La Scuola dell’Infanzia S. Maria della Vittoria è stata istituita nel 1955 come espressione della comunità parrocchiale di forte ispirazione cristiana.

La scuola mantiene viva la spiritualità delle Suore Sacramentine di Bergamo e dei Padri Piamarta, vicini e dediti all’educazione delle nuove generazioni.

L’eredità dei padri piamartini si evidenzia grazie alla partecipazione attenta e premurosa del Parroco, rappresentante Legale della Scuola, della coordinatrice, delle insegnanti e del personale ausiliario che curano le relazioni con i bambini e con le famiglie. Dai fatto tutti si adoperano affinché la scuola sia la scuola di tutti e di ognuno; una scuola pluralista che non si limita ad accogliere le diversità, ma le considera come una ricchezza.

Nel 2000 è stata riconosciuta come scuola paritaria ed è parte delle scuole associate Fism (Federazione Italiana Scuole Materne) di Brescia.

Essa mira alla formazione integrale della personalità del bambino avendo come riferimento, da un lato, principi morali, sociali e religiosi; dall’altro, traducendo la propria offerta formativa attraverso esperienze, attività e proposte didattiche mirate.

La nostra Scuola si propone di offrire un ambiente ricco di relazioni positive, attraverso le quali il bambino matura nella conoscenza e nella stima di sé e della realtà che lo circonda. Essa accoglie tutti i bambini indipendentemente dal tipo di credo o di condizione sociale; si presta particolare cura a coloro che presentano bisogni educativi speciali.

L’accoglienza e l’inclusione sono due parole chiave che costituiscono l’orizzonte di senso entro cui la Scuola opera. In tale orizzonte essa collabora con le famiglie e con i servizi del territorio nei termini di una corresponsabilità.

“La formazione integrale del bambino come soggetto di diritti inalienabili, inserito nella società attraverso rapporti fraterni con gli altri e con un progressivo senso di responsabilità e costruzione di sé come figlio di Dio”.

L’ispirazione cristiana che connota la nostra Scuola è un elemento di valore che concorrere all’educazione armonica e integrale dei bambini e delle bambine (Indicazioni Nazionali), il riferimento al Vangelo di Gesù, infatti, definisce una precisa visione della vita e della persona che segna in modo positivo il clima scolastico. Questa identità viene condivisa con i genitori che scelgono la nostra Scuola anche per la sua impostazione. Chiaramente vi è il pieno rispetto di quei bambini che non professano la religione cristiana, ma essendo qui iscritti, hanno modo di conoscere la nostra tradizione di fede.